Trekking in Marocco

Anche se il trekking non è il vostro principale interesse vi consigliamo comunque di visitare le montagne Atlas, la loro bellezza vi lascerà senza fiato.

Trekking in Marocco

Dalle lunghe coste sabbiose alle aspre montagne, dalle città imperiali al deserto del Sahara, il Marocco ha molto da offrire ai viaggiatori che lo scelgono come meta del proprio viaggio. Il trekking in Marocco è uno dei migliori modi per andare alla scoperta delle vette e dei villaggi berberi tra le montagne Atlas, la catena montuosa che attraversa l’Africa settentrionale e che si estende per 2 mila 500 chilometri attraverso il Marocco, l’Algeria e la Tunisia, e per affrontare le dune del deserto.

Il Marocco ha meravigliosi sentieri che attraversano montagne selvagge, con vette, come il picco Toubkal, che superano i 4 mila metri di altezza, e che raggiungono antichi insediamenti, valli verdeggianti, giardini terrazzati e villaggi kasbah in rovina regalandovi paesaggi e scorci unici ed emozionanti.

Potete scegliere, dunque, se scalare i picchi delle montagne, attraversare le valli e farlo a piedi o a dorso di cammello. Inoltre potete scegliere di dedicare solo alcuni giorni al trekking, talvolta anche uno solo, oppure pensare e organizzare la vostra vacanza unicamente per andare alla scoperta degli angoli più nascosti del Marocco.

Una delle migliori zone per fare trekking è Chefchaouen ma un’ottima idea è quella di combinare il trekking nelle zone montuose con quelle desertiche passando magari per Fez e Marrakech.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle