Medina di Casablanca

Nella parte settentrionale di Casablanca, tra il porto e il lungomare, si trova la Medina antica della città. Due porte della cinta muraria sono giunte fino a noi e il miglior punto di ingresso è la porta Bab Marrakech, con la sua imponente torre dell’orologio. Da lì un dedalo di stradine vi condurrà fino alla vecchia fortezza portoghese del 1700 e alla tomba di Sidi Allal el-Kairouani patrono della città dal 1350.

La Medina di Casablanca è relativamente piccola e non è impressionante come quella di Fez ma è comunque un quartiere vivace ricco di souq dove trovare di tutto, dalla pelletteria agli oggetti lavorati di ottone, dai gioielli al cibo e le spezie.

La città vecchia musulmana è stata distrutta da un terremoto nel 1755 e nel 1770 il sultano Sidi Mohammed ben Abdallah diede il via al suo recupero rafforzando i bastioni tra cui quello di Sqala dove vi consigliamo di recarvi per godere una bella vista del porto.

Mappa

Alloggi Medina di Casablanca

Cerchi un alloggio in zona Medina di Casablanca?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Medina di Casablanca
Mostrami i prezzi