Ceuta e Melilla, le enclavi spagnole in Marocco

Ceuta e Melilla sono due enclavi spagnole situate nella costa nord del Marocco; nel 1995 hanno ottenuto da Madrid lo status di Città Autonome. Sin dagli anni ’70 il governo del Marocco rivendica l’inclusione nel suo territorio delle due città, ma la Spagna non ha mai avviato negoziati di alcun tipo poiché ritiene che entrambe le città facciano parte del loro territorio prima della fondazione dello Stato del Marocco.

Ceuta

Sulla punta più settentrionale del Marocco, in posizione dominante sullo stretto di Gibilterra, si trova la città di Ceuta che, insieme a Melilla, è una delle due enclavi spagnole in terra marocchina. Ceuta si trova su una penisola che si estende nel Mediterraneo a meno di un’ora da Tangeri e Tetouan e a soli 35 minuti di traghetto da Algeciras, in Spagna.

Questa vivace città è un piccolo gioiello da visitare assolutamente se siete in vacanza in Marocco. Caratterizzata da un’architettura particolare, arricchita anche dalla miscela di culture che la costituiscono, Ceuta è una città cosmopolita che offre un programma culturale molto ricco che comprende concerti, festival di danza, teatro e cinema.

Imponenti le Mura Reali medievali di cui sono giunti fino a noi diversi bastioni, quello della Coraza Alta, quello della Bandera e quello della Mallorquines, il fossato navigabile e alcune gallerie dove è stato allestito un museo d’arte contemporanea. Da non perdere anche la cattedrale, costruita nel 1700 in stile neoclassico sulle rovine della moschea principale.

Molto belli anche il Parco Marittimo del Mediterraneo, che si estende su 70 mila metri quadrati ed è una combinazione di piscine, laghi e giardini, e la costa di Ceuta lungo la quale potrete avvistare tartarughe, delfini e balene.

Scopri di più su Ceuta

Melilla

Melilla, come Ceuta, è una città autonoma spagnola del nordest del Marocco, e si trova lungo la costa mediterranea poco più a nord di Nador, nella parte orientale delle montagne del Rif. In questa città spagnola in terra marocchina è possibile passare qualche giorno di relax e ammirare gli oltre 900 palazzi in stile modernista e art déco, le antiche mura e la fortezza medievale nella città vecchia, Melilla la Vieja.

Particolarmente conosciuta per la sua gastronomia, che unisce sapori e profumi tradizionali spagnoli con quelli marocchini, e per le sue spiagge, la città di Melilla ha una superficie poco superiore ai 12 chilometri quadrati e si affaccia ad anfiteatro sul porto nel lato orientale della penisola di Capo Tres Forcas.

Melilla funge anche da collegamento tra l’Europa e l’Africa.

Scopri di più su Melilla

Mappa

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 15 voti
Condividi