5 Moschee da visitare in Marocco

La maggior parte della popolazione in Marocco è musulmana ed essendo l’Islam la religione per eccellenza, le moschee sono molto importanti e ciascun villaggio, paese e città possiede almeno uno di questi luoghi di culto.

Una moschea è luogo di raccoglimento dei fedeli che si riuniscono per pregare ma è anche un luogo di educazione, informazione e dibattiti. Le moschee del VII secolo erano soprattutto luoghi di culto all’aperto che successivamente si sono evoluti presentando strutture complesse con minareti e cappelle, elementi distintivi di questi edifici islamici.

Fra le altre religioni, troviamo il cristianesimo, il giudaismo, ed il Baha ‘I – religione del XIX secolo nata dal Babismo.

Moschea di Hassan II, Casablanca

1Boulevard de la Corniche, Casablanca 20000, Marocco (Sito Web)

La Moschea di Hassan II a Casablanca

La Moschea di Hassan II di Casablanca è l’edificio del mondo islamico più grande al mondo dopo la Mecca. Maestosa e brulicante di persone, questo edificio imponente è costruita alla sommità di un promontorio e si affaccia sull’oceano. All’interno dell’edificio possono riunirsi fino a 25 mila persone e oltre 80 mila nel piazzale antistante. Il minareto della moschea di Hassan II è il più alto al mondo e raggiunge i 210 metri. Inaugurata nel 1993, la sua grande sala è di una ricchezza infinita ed è decorata, tra le altre cose, con marmi di Carrara e lampadari di Murano.

Moschea della Koutoubia, Marrakech

2Medina Jamaa El Fenna, Marrakech 40000, Marocco (Sito Web)

Il minareto della Moschea Koutoubia, simbolo della città

La Moschea della Koutoubia si trova a Marrakech ed è la più grande della città. Il suo minareto raggiunge i 70 metri sul livello del mare, è stato costruito nel 1100, ed è stato usato come modello per la Giralda di Siviglia e per la Torre Hassan di Rabat. La moschea presenta delle finestre curve, archi, merli, bellissimi intarsi di ceramica e al suo interno 6 stanze. La moschea si trova vicino alla piazza Djemaa el Fna.

Mosquée ikalalne, Tinghir

3Tinghir, Marocco

La Moschea di Ikelalne si trova a 2 chilometri da Tinghir, nel cuore dell’oasi Todra, nel sud del Marocco, ed è una delle poche visitabili anche dai non mussulmani. Costruita su uno sperone di roccia, presenta alcuni elementi classici in fango che si trovavano negli antichi luoghi di culto.

Madrasa di Ben Youssef, Marrakech

4Rue Assouel, Marrakech 40000, Marocco (Sito Web)

Un’altra moschea di Marrakech, situata al centro della Medina, è quella di Ben Youssef Medersa, fondata nel 1300 ma ricostruita nel 1560 secondo i dettami moreschi. Legno di cedro intagliato, stucchi e piastrelle colorate ricoprono l’interno di questo edificio di culto.

Moschea di al-Karaouine, Fez

5Fes, Marocco (Sito Web)

La più importante moschea di Fez è la moschea e università di al-Karaouine, la più grande del Marocco dopo la moschea di Hassan II di Casablanca. Costruita nell’857 e ricostruita nel X secolo e più tardi nel XII, interventi che le hanno donato l’aspetto che possiamo ammirare oggi anche se l’edificio è stato sottoposto anche nei secoli successivi a sviluppo e presenta insoliti accostamenti di stili architettonici e di elementi decorativi. La moschea ha 2 minareti di cui uno, quello originale è il più antico monumento islamico di Fes e risale al 956.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Da non perdere

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.4 su 13 voti
Condividi