Erfoud

La cittadina di Erfoud si trova nel sud del Marocco, non lontano dal confine con l’Algeria, a 280 chilometri da Ouarzazate e 320 a sud di Meknes,  ai piedi dell’Alto Atlante, sulla strada delle mille Kasbah. Erfoud si trova proprio alle porte del deserto e spesso è avvolta da forti tempeste di sabbia che si insinuano fino al suo centro.

Sono due le attrazioni principali della città, il festival dei datteri e l’industria di marmo, nota per i fossili marini risalenti 360 milioni di anni fa, ma Erfoud è anche un ottimo campo base per andare alla scoperta del deserto e dei suoi paesaggi straordinari e infiniti. Le cave di marmo sono molte e belle e a soli 15 chilometri dalla città. Qui viene estratto un marmo nero meraviglioso.

Non lontano dalla città si trova Borj Est, un’altura che domina la vallata e offre un’incredibile vista sulle oasi, il palmeto di Tizini e le dune del deserto che si tingono di rosa al tramonto.

Ad Erfoud dovete assolutamente provare un piatto tradizionale chiamato Kalia, uno stufato di montone o capretto cucinato con 40 spezie differenti e servito con uova, verdura e prezzemolo.

Erfoud è raggiungibile sia con un’auto a noleggio sia in autobus che in taxi. I pullman CTM collegano Erfoud a Merzouga. Vicino all’ufficio postale c’è una stazione taxi. Per raggiungere Tinerhir, la città costruita al centro di una delle più belle oasi del sud del Marocco, potete prendere due linee private che partono alle 11.30 e alle 15.00.

Mappa

Alloggi Erfoud

Cerchi un alloggio a Erfoud?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Erfoud
Mostrami i prezzi