Medina di Fez

Fondata nel IX secolo, la Medina di Fez, composta da due città distinte, Fes el Bali e Fes el Djedid, è tra le fortificazioni medievali più estese e meglio conservate al mondo, tanto da essere stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. La Medina è anche l’attrazione principale per i turisti che visitano la più antica delle città imperiali del Marocco.

Attraversando la porta principale della città, Bab Boujloud, risalente al 1913, vi ritroverete tra un labirinto di vicoli tortuosi che conducono al centro città ricco di scuole islamiche, come Medrasa Bou Inania, souq, fondouks, gli antenati dei caffè francesi, bellissimi palazzi, residenze, piazze con fontane e moschee tra cui l’imponente Moschea di Karouine.

La città è un gioiello architettonico, un museo a cielo aperto, e unisce edifici dal sapore ispanico con quelli tipici marocchini e quelli del quartiere arabo.

La Medina di Fez, sede anche della più antica università del mondo, raggiunse l’apice a cavallo tra il XIII e il XIV secolo sotto la dinastia dei Merinidi quando sottrasse lo status di capitale a Marrakech. Fez oggi è ancora il cuore culturale e spirituale del Marocco ma ha perso il primato politico a favore di Rabat nel 1912.

Mappa

Alloggi Medina di Fez

Cerchi un alloggio in zona Medina di Fez?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Medina di Fez
Mostrami i prezzi