Mellah, il quartiere ebraico

Nel cuore della Medina di Fez el Jedid, vicino al Palazzo Reale, si trova l’antico e tradizionale quartiere ebraico, il Mellah, che ha avuto origine nel 1438 grazie alla dinastia dei Merinidi e che per secoli è stato la residenza della comunità ebraica.

Alcune importanti caratteristiche architettoniche differenziano questa zona da quelle della comunità musulmana come per esempio i balconi esterni dotati di ringhiera che ornano le facciate degli edifici. Nelle abitazioni marocchine, infatti, le finestre sono orientate unicamente verso l’interno del cortile, il riad, centro nevralgico della casa.

Lungo le strade del quartiere ebraico, che godeva il favore del sultano, un tempo si susseguivano negozi di stoffe pregiate e di gioielli, oggi normali punti vendita. All’interno delle mura che racchiudono il quartiere si trova anche il cimitero ebraico, una delle sue caratteristiche più importanti del Mallah.

Mappa

Alloggi Mellah, il quartiere ebraico

Cerchi un alloggio in zona Mellah, il quartiere ebraico?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Mellah, il quartiere ebraico
Mostrami i prezzi