Itinerario a Marrakech

Marrakech è una città meravigliosa, ideale per essere scoperta a piedi. Andate alla scoperta sia degli angoli più nascosti e interessanti della Medina, raggiungete i luoghi di maggiore interesse della città e non potrete non resterete affascinati da Marrakech!

Nella città vecchia di Marrakech lasciatevi trasportare dalle voci e dagli odori dei souq, non c’è niente di più emozionante di “perdersi” tra i banchi stracolmi di lampade, narghilè, chincaglierie e tappeti e dirigetevi poi alle concerie di lana e seta che si trovano vicino alla porta Bab ed-Debbagh, non impressionanti come quelle di Fez ma molto interessanti.

Visitate la Fontana Mouassine dove ammirare la lavorazione e l’intaglio del legno e poco lontano visitate la cooperativa equo solidale che vi tenterà con dei campioncini di olio d’Argan. Fate una sosta alla Medersa di Ben Youssef, un edificio che ospitava una scuola coranica dall’architettura arabo-andalusa splendidamente conservata.

Spostatevi ai Giardini Majorelle, i giardini botanici nel nordovest della Medina ricchi di piante rare, colori brillanti e tanta tranquillità e visitate il Laboratorio di Majorelle, un piccolo Museo dedicato a Arte Islamica. Dopo esservi riposati dalla vivacità dei souq proseguite verso la grande piazza di Djemaa el Fna, il vero cuore di Marrakech. Questo luogo al centro della Medina nel tardo pomeriggio si anima con giocolieri, incantatori di serpenti e cantastorie e regala al visitatore un’atmosfera unica.

Visitate il Palais Dar Si Said dove è ospitato il Museo delle Arti Marocchine: il palazzo è molto bello in sé e ha un bel cortile dove è possibile rilassarsi e scattare qualche foto mentre le esposizioni del museo sono ben strutturate e comprendono gioielli, costumi, ceramiche, pugnali e altri artefatti.

A pochi passi di distanza si trova il Palais de Bahia con i suoi soffitti meravigliosamente dipinti dove potete terminare il vostro itinerario a Marrakech.